Centenario della Grande Guerra

centenario della grande guerraMusei, trincee, resti di eroiche battaglie che hanno segnato la storia d’Europa.

Vieni a riscoprire un passato ancora scolpito nella memoria e nel territorio.

Questi sono i percorsi della Grande Guerra: Storie di guerra, luoghi di Pace

Il fronte del Monte Grappa e del fiume Piave fu la postazione di difesa per un anno dopo la caduta di Caporetto del 24 ottobre 1917, dal 13 novembre 1917 con la prima battaglia sul Piave al 24 ottobre 1918 con la battaglia di Vittorio Veneto.

Per gli appassionati di storia o per chi vuole conoscere i territori nei quali si è segnata la storia dell’Europa del XX secolo, proponiamo un soggiorno di 3 giorni e 2 notti.

galleria vittorio emanuele a cima grappa monumento cima grappa

1° giorno: Visita a Cima Grappa dove si possono visitare l’Ossario Militare, il museo della Caserma Milano, la Galleria Vittorio Emanuele III che si sviluppa per circa 5000 mt sotto la vetta del Monte Grappa e le trincee… oltre allo splendido panorama sulla pianura veneta.

Poi scendere a Bassano del Grappa per una visita al Ponte ed al Museo degli Alpini, piccolo ma ben curato e ricco di reperti. A Bassano non può comunque mancare una visita alle famose distillerie della Grappa e ai laboratori artigianali di ceramiche…

museo degli alpini a bassano strada dei cento giorni

2° giorno: Lungo la strada che porta a Vittorio Veneto proponiamo una sosta al passo San Boldo per ammirare la “Strada dei 100 giorni”, interessante opera ingegneristica costruita dagli austriaci nel ’18, la cui particolarità è la caratteristica disposizione delle gallerie, quasi sovrapposte nei cinque tornanti.

A Vittorio Veneto potete visitare il rinnovato Museo della Battaglia dove si ha la sensazione di fare un tuffo nel passato. In un percorso sviluppato in tre piani, si ripercorrono le fasi del logorante conflitto, dalla trincea, all’occupazione fino alla liberazione.  In seguito si può raggiungere Nervesa della Battaglia per una visita al Sacrario militare e al Montello.

Prima del rientro in Locanda una passeggiata all’Isola dei Morti, un parco verde nel greto del Piave dove gli Arditi riuscirono a sfondare le linee austriache nell’ottobre del 1918. Dopo un fresco viale alberato la visuale si allarga nel piazzale principale denominato “Ragazzi del ’99”, dove sono raccolti i maggiori monumenti commemorativi. Fra questi si ricordano: la Piramide e il Tempio Votivo “Madonnina del Piave”, che richiamano il sacrificio dei combattenti Caduti sul Piave.

museo della battaglia a vittorio veneto ossaio di nervesa della battaglia

3° giorno: Mattinata di relax tra le dolci colline che circondano Col San Martino: prima del rientro a casa non può mancare la visita ad una delle numerose cantine del Prosecco Superiore per scoprire e degustare le bollicine che hanno reso famoso il nostro territorio in tutto il mondo!

trincea lungo il sentiero delle vedette farra di soligo isola dei morti moriago della battaglia trincea susegana

Centenario della Grande Guerra – 2 notti – 2 persone

  • Prosecco di benvenuto
  • n.2 Cene con menù alla carta bevande escluse
  • n.2 Pernottamenti in comoda camera matrimoniale/doppia
  • Colazione a buffet dolce/salato
  • Materiale informativo su luoghi, eventi e musei dedicati alla Grande Guerra
Prezzo pacchetto € 248,00 € 227,00 

 

Condividi!

    Commenti chiusi